Notiziario Volley/ Senza parole

Under 14 Femminile 2010-2011 FesteggiamentiQuesto gruppo di guerriere non finisce più di stupire e, soprattutto, resta imbattuto dall’inizio di questa interminabile stagione. Nella gara di andata degli ottavi di finale, l’ostacolo che si presentava davanti alle ragazze di coach Valeriani era dei più difficili (il sorteggio non era stato benevolo con la compagine tiburtina), le atlete della Roma Centro venivano dal campionato d’Eccellenza (ammesse da un regolamento insulso) e avevano tutte le credenziali per ambire alla vittoria finale.

Dopo pochi scambi, però, le romane capivano che aggiudicarsi la vittoria finale sarebbe stato più complicato di quanto (con un po’ troppa presunzione) avevano pronosticato, in particolare modo il loro coach, con atteggiamenti al limite della strafottenza.

Formazione tipo delle doriane nel primo set che, dopo uno svantaggio iniziale di 1-6 reagivano e con il potente servizio di Campus effettuavano il sorpasso portandosi sul punteggio di 8-6, da qui belle fasi di gioco fino al 20-20 e l’inspiegabile black-out con quattro errori consecutivi che regalavano il set alle incredule romane.

Cambiava la musica nel secondo parziale e le biancoverdi giocavano il set perfetto fino al punteggio di 24-13, dopodiché il solito calo di concentrazione riportava le padrone di casa sul 20-24. Il set veniva chiuso da un attacco lungo linea di Coccia, ed era 1-1. Bellissimo set con una continuità ed un livello di gioco di alto livello, con attacchi potenti degli schiacciatori e dei centrali, con muri fatti nei momenti decisivi e una concentrazione in difesa mai vista quest’anno!

Il terzo set era la fotocopia del secondo con le tiburtine in gioco fino al 20-20 ed i soliti errori che regalavano il parziale alle romane. Questo si può imputare nella pochezza tecnica degli avversari incontrati nel girone di qualificazione, a differenza delle romane che, provenendo dall’Eccellenza avevano affrontato squadre di ben altro livello.

Il quarto set era un monologo delle atlete tiburtine che tornavano a martellare le malcapitate romane, ed a difendere anche l’impossibile, buono in questa fase l’apporto di Bernabei e De Marco che subentravano nel corso del set. Dominio fino al 23-14, solito calo fisiologico e chiusura del parziale con il punteggio di 25-19.

E così si andava al primo tie-break della stagione per le doriane, ma già si era compiuta un’impresa, bisognava soltanto completare l’opera aggiudicandosi l’incontro. La partenza non era delle migliori, subito un 6-1 per le romane che avrebbe messo KO chiunque, ma non le nostre ragazze che, incitate dal caloroso pubblico accorso per l’occasione, punto dopo punto andavano al cambio di campo sul punteggio di 8-6. Ed ora erano le padrone di casa ad essere preoccupate, la forza con cui le doriane erano risalite era un brutto segnale per loro, ed infatti le ragazze di coach Valeriani volavano fino al 13-8. Il set si chiudeva 15-12 con un potente attacco lungolinea di Imperiali e il successivo ace della stessa ragazza, tra il tripudio finale delle atlete e dei numerosi tifosi al seguito.

Fuori luogo e poco sportivo il comportamento del coach romano che, invece di rendere merito alle nostre ragazze, si lamentava della brutta partita giocata dalle sue atlete e del fatto che nella partita di ritorno gli mancherà qualche giocatrice!!! Ma a noi non importa nulla, ci teniamo questa importante vittoria e siamo consapevoli che se le romane hanno giocato male, il merito è nostro che le abbiamo aggredite (sotto forma di bel gioco) fin dal primo punto.

Se si può fare un appunto sulla prestazione complessiva delle doriane, bisogna evidenziare quei cali di concentrazione che si evidenziano quando si ha il set in pugno, e su cui si lavorerà nel corso della settimana prima della gara di ritorno, che si svolgerà venerdì 13 maggio alla palestra Rosmini. Nel frattempo ci si deve preparare ad un’altra battaglia avendo, comunque, la consapevolezza che giocando così la qualificazione ai quarti di finale non ce la toglie nessuno, e poi… l’appetito vien mangiando!!!

FORZA RAGAZZE!!!

Onofrj Eng. Roma Centro – Andrea Doria 2-3 (25/21-20/25-25/20-19/25-12/15)

Onofrj Eng. Roma Centro:
Casagrande G. – Del Monte L. – Mura F. – Onofrj B. – Sabelli L. – Silva Alcantara S. – Toparini E. – Venanzi C. – Vita L.
All.: Porro V.

Andrea Doria:
Bernabei M.C. – Bizzarri C. – Campus S. – Coccia M.E. (K) – De Marco C. – Di Priamo A. – Imperiali B. – Dragone A. – Di Rienzo E. – Spaventa M. – Dionisi E. – Capobianchi C.
All.: Valeriani M.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi